La fioritura pi bella di Italia 2017

Con la bella stagione i parchi più importanti si riempiono di straordinaria bellezza per le spettacolari fioriture. Partecipa al sondaggio per votare la Fioritura più bella! Scopri come.

In primavera i Parchi più Belli d’Italia si riempiono di fioriture spettacolari, uniche per quantità e varietà. Ma quali sono le fioriture più straordinarie lo decidono i visitatori, partecipando al sondaggio della Fioritura più Bella d’Italia sul sito www.ilparacopiubello.it
Nel 2016, il premio del pubblico è stato assegnato al Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio (VR), che incanta i visitatori ogni anno con “Tulipanomania”, tra marzo e aprile, quando sbocciano oltre un milione di tulipani insieme a giacinti, muscari e narcisi tra i viali del parco.
I parchi e i giardini che in primavera si vestono di fiori sono molti e quasi tutti possono essere visitati approfittando delle belle giornate e delle giornate di vacanza.
Come sempre, le date di maggiore splendore delle diverse fioriture sono indicative e possono variare di anno in anno per fattori climatici.

 

DA MARZO

- Villa Carlotta a Tremezzina (CO) riapre per la stagione ogni anno in marzo con molte iniziative culturali e di utilità sociale, ma la fioritura più straordinaria è quella delle azalee e dei rododendri, che in genere raggiunge il massimo splendore in aprile. Esemplari monumentali e ultracentenari creano in questa occasione percorsi incantati di grande fascino.
Info 0344 40405 www.villacarlotta.it

- I Giardini Botanici di Villa Taranto a Pallanza (VB) riaprono in marzo e per fino a ottobre ospitano un susseguirsi di fioriture straordinarie, iniziando dalle Settimane del Tulipano dal 9 al 25 aprile, che si sovrappongono da metà aprile a metà maggio alle splendide fioriture di azalee e rododendri. In estate, da giugno ad agosto, è il turno delle piante acquatiche, tra ninfee, fior di loto e la grande Victoria cruziana. Infine, da luglio a ottobre, il Labirinto delle Dahlie” incanta con oltre 1.700 dalie fiorite dei tipi più diversi e originali.
Info Tel. 0323 556667 www.villataranto.it

- I Giardini Botanici Hanbury a Ventimiglia (IM) festeggiano i 150 dalla fondazione con una serie di visite particolari che si protrarranno da marzo a dicembre. Un susseguirsi di fioriture e di stagioni tutte da gustare non solo con gli occhi, ma anche con profumi, forme, consistenze e sapori. Tra le iniziative vi saranno mostre fotografiche, rievocazioni, approfondimenti sulle erbe aromatiche e incontri diversi. Collezioni di succulente, bambù, Eucaliptus, Acacia, rose antiche, peonie e agrumi antichi offrono in ogni stagione suggestioni particolari.
Info Tel. 0184 229507 www.giardinihanbury.com

- I Giardini di Villa della Pergola ad Alassio (SV) riaprono il 25 marzo con la fioritura della collezione di oltre 28 varietà di glicini di diversi colori. Un’altra fioritura da non perdere è quella estiva, a partire da giugno, con più di 350 varietà di agapanti che costituiscono una collezione unica in Europa.
Info Tel. 0182 646130 www.giardinidivilladellapergola.com

- Villa Pisani Bolognesi Scalabrin a Vescovana (PD) offre uno spettacolo unico dal 24 marzo al 25 aprile con la manifestazione Giardinity Primavera. Un’occasione per gustare con tutti i sensi la fioritura di oltre 60.000 tulipani olandesi di tantissimi tipi diversi.
Info Tel. 0425 920016 www.villapisani.it

 

DA APRILE

- I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano (BZ) noti anche come i Giardini di Sissi perché particolarmente cari all’Imperatrice Elisabetta d’Austria, riaprono il 1 aprile con la fioritura rigogliosa di oltre 300.000 fiori diversi che creano straordinarie macchie di colore tra tulipani, narcisi, viole del pensiero, nontiscordardime, violacciocche e papaveri.
Info www.trauttmansdorff.it

- Il Castello di Pralormo (TO) è un appuntamento irrinunciabile dal 1 aprile al 1 maggio con la ricca manifestazione Messer Tulipano, che dispiega la straordinaria fioritura di oltre 90.000 tulipani e narcisi disposti in modo da esaltarne ancor più la ricchezza di forme, colori e particolarità curiose.
Info Tel. 011 884870 www.castellodipralormo.com

- Il Centro Botanico Moutan a Vitorchiano (VT) ospitano la collezione più vasta al mondo di peonie cinesi, presenti in una varietà completa di specie e ibridi. La fioritura è uno spettacolo unico che vede sbocciare oltre 250.000 esemplari straordinari tra aprile e maggio.
Info Tel. 0761 300490 www.centrobotanicomoutan.it

- I Giardini La Mortella a Forio d’Ischia (NA), sono una meravigliosa oasi tropicale appartenente alla Fondazione William Walton. Le fioriture si susseguono a partire dal 1 aprile con quelle primaverili delle camelie, dei glicini, delle magnolie orientali e dello straordinario Strongylodon macrobotrys, noto anche come Vite di giada.
Info Tel. 081 986220 www.lamortella.org

 

DA MAGGIO

- L’Oasi Zegna a Trivero (BI) si trasforma da metà maggio a metà aprile in un’esplosione di colori con la fioritura delle centinaia di rododendri messi a dimora a partire dagli anni ’40 lungo la Panoramica e protagonisti in particolare della Conca dei Rododendri. Ma qui si possono ammirare anche straordinarie ortensie blu e il particolare Bosco del Sorriso.
Info www.oasizegna.com

- Castello Quistini a Rovato (BS) sorprende soprattutto con la sua collezione di oltre 1500 varietà di rose tra varietà antiche, moderne e inglesi, di cui molte rifiorenti fino all’autunno. Inoltre i giardini offrono angoli segreti da scoprire come il giardino delle ortensie, il giardino bioenergetico e il brolo con piante da frutto antiche e rare.
Info www.castelloquistini.com

- I Giardini della Rocca d’Ajello a Camerino (MC) offrono un contrasto unico tra le severe architetture medievali della Rocca e le morbide fioriture delle rose rampicanti che ricoprono le mura e gli alberi, ma sono ricchi anche di rose antiche, bulbose, clematidi e una moltitudine di fioriture spontanee.
Info Tel. 0737 644342 www.roccadajello.com

 

Fonte: Cose di casa.com