Bonus Primacasa

BONUS PRIMACASA

Breve sintesi delle agevolazioni PRIMACASA

 

DETRAZIONI PRIMACASA

Il regime fiscale agevolato consente di pagare le imposte in misura inferiore rispetto a quelle ordinariamente richieste, con riduzione della tassa di registro e dell'iva.

 

I VARI CASI

Se si acquista dal costruttore il pagamento dell'iva è ridotto al 4% in ragione del 10% previsto. Viene poi fissato in 200€ la tassa per le imposte catastali ed ipotecarie.

Se invece il venditore è un soggetto privato o una società l'imposta dovuta è pari al 2% invece del 9% come tariffa ordinaria. Le imposte catastali e ipotecarie saranno invece di 50€ cadauna.

 

I REQUISITI

L'ultima novità introdotta è la possibilità di avvalersi del bonus primacasa anche se si possiede già un immobile acquistato con le aliquote ridotte, a patto che lo stesso venga trasferito ovvero venduto entro un anno dalla data dell'atto d'acquisto del nuovo immobile.

Rimangono inoltre uguali gli altri requisiti caraterizzati dalla tipologia dell'immobile al quale è possibile aderire al bonus escludendo dall'aliquota agevolata quegli immobili ricadenti nelle categorie catastali A1, A8 e A9.

Altro requisito essenziale per poter beneficiare del bonus, pena la decadenza dello stesso, è stabilire la residenza nell'immobile, oggetto dei benefici fiscali, entro i 18 mesi dalla data dell'acquisto.

 

PRIMACASA FRANCHISING NETWORK