Le agenzie immobiliari sono un punto di riferimento

TEMPI RIDOTTI

Sono soprattutto i single tra i 25 e i 34 anni e gli anziani tra i 65 e i 74 a rivolgersi alle agenzie. Questo permette loro di risparmiare tempo e di avere maggiori informazioni sul mercato.

La moltiplicazione dei canali di informazione rende sempre più facile trovare informazioni sugli immobili messi in vendita: si può fare affidamento, per esempio, ai social network, al passaparola o ai siti specializzati. In ogni caso, il modo ideale per approcciarsi all'acquisto dell'immobile ideale rimane quello di affidarsi ai professionisti delle agenzie immobiliari. Come confermano anche le indagini effettuate da Tecnoborsa sulle famiglie che risiedono in oltre 50 Comuni italiani: tra il 2016 e il 2017 circa il 52,2%, prima di fare un acquisto, ha fatto affidamento agli intermediari delle agenzie. Dal sondaggio è emerso che il 43,5% di chi è venuto a conoscenza dell'immobile attraverso il passaparola ha dovuto comunque trattare con un ente immobiliare, in quanto le famiglie che lo hanno venduto avevano dato mandato a un operatore del settore (63,1%). Il motivo per cui si decide di passare tramite le agenzie immobiliari è da ricercare nel fatto che quest'ultima è anche in grado di valutare l'immobile e di consigliare in ogni fase della trattativa.

Fonte: L'Aren@ffari